DeAgostini

Martedì 30 Agosto 2016

 

Torna da me, di Mila Gray

Buonasera BookLovers,

questo post è davvero inaspettato, ma dovevo scrivere di getto le mie impressioni su questo STRAORDINARIO romanzo, inviatomi dalla DeAgostini. L'ho letto in meno di un giorno e mi sento ancora parte di quel mondo, come se volessi sapere altro di tutti i personaggi di questa storia. Si tratta del primo libro di una duologia, ma è allo stesso tempo uno stand-alone visto che il secondo parla di un'altra coppia. La storia mi ha ricordato per certi versi i film Dear John (per l'ambiente dei Marine) e anche Un amore senza fine, entrambe storie tormentate, drammatiche e ricche di sentimento. Ma non perdiamo tempo, ecco trama e commento.

 

Trama:

Un’auto militare ferma sotto casa alle sette del mattino. Non può significare nulla di buono, soprattutto se sia tuo fratello che l’amore della tua vita sono soldati impegnati in una rischiosa missione in Afghanistan. Quando Jenna Kingsley, diciott’anni appena compiuti, occhi verdissimi e un viso tutto lentiggini, apre la porta al cappellano dei Marine in alta uniforme, il mondo le crolla addosso in un istante. Mentre il cuore batte a mille, il suo pensiero vola all’estate appena trascorsa. Quella in cui lei e Kit, migliore amico di suo fratello Ridley, sono caduti l’una nelle braccia dell’altro. Sono anni che Jenna stravede segretamente per Kit, bello e sexy da togliere il fiato, e proprio adesso che lui ha scoperto di ricambiarla, l’idea di perderlo è insopportabile. E pazienza se il padre, l’inflessibile Colonnello Kingsley, non fa mistero dell’odio che, per motivi mai davvero chiariti, nutre per il ragazzo. Mentre Jenna si prepara a ricevere la tragica notizia dalle labbra del cappellano, un’unica, atroce domanda le martella in testa: chi dei due è morto? Suo fratello Ridley oppure Kit? 

 

Commento:

Che dire... quando hai un impegno fuori casa e non vedi l'ora di tornare per continuare il libro che hai in sospeso, si capisce già che quel romanzo ti resterà nel cuore. Kit e Jessa sono due bellissimi personaggi, entrambi mi hanno trasmesso la bellezza del primo amore e la forza di affrontare qualsiasi ostacolo (come la lontananza, il dolore della perdita, i contrasti con la famiglia) solo per poter stare assieme. Ho amato anche tutti i personaggi di 'contorno', come Riley, Jo e i genitori di Kit e Jessa ( che hanno dei conflitti fra loro a causa di una circostanza del passato che verrà spiegata solo alla fine del libro). Torna da me è un romanzo che coniuga il fascino degli amori di altri tempi (divisi dalla guerra) alla freschezza e al desiderio di libertà dell'America di oggi, come l'andare al college, fare un lungo viaggio a Los Angeles, andare via di casa. Un tema che viene molto approfondito nel romanzo, oltre all'impatto psicologico di chi torna da una guerra, è la stretta rete di dinamiche familiari che si creano dopo che si verifica un evento traumatico. Ognuno affronta il dolore a modo proprio e deve provare a uscire dal suo inferno personale per tornare alla luce. C'è di tutto in questo romanzo: dall'amore all'amicizia, dalla passione al dolore, una storia bella e profonda come poche.

 

Voto 9 e mezzo, meritatissimo.

Sabato 21 Maggio 2016

Dimmi tre segreti, di Julie Buxbaum

Buongiorno BookLovers,

oggi vi sveglio con un commento fresco fresco a quello che da molti è stato definito lo young adult più bello dell'anno, cioè 'Dimmi tre segreti' di Julie Buxbaum, edito da Deagostini lo scorso 10 Maggio. La casa editrice mi ha gentilmente inviato una copia ebook e l'ho letto in appena due giorni (tanto per cambiare!). E grazie a questa lettura ho ripreso in mano il mio Kindle, ultimamente messo da parte per privilegiare le letture cartacee. Ma sveliamo subito trama e commento di 'Dimmi tre segreti'...

 

Trama:E se la persona che ti conosce meglio al mondo fosse l’unica che non hai mai incontrato? Jessie ha sedici anni e una vita da schifo. O almeno così le sembra il giorno in cui lascia Chicago per frequentare il liceo più snob di Los Angeles. Ma proprio quando le cose si mettono male, riceve una mail misteriosa. Una mail in cui Un Perfetto Sconosciuto si offre di aiutarla a orientarsi nella giungla della nuova scuola, mantenendo però l’anonimato. Jessie è perplessa: si tratta di uno scherzo di cattivo gusto o qualcuno vuole davvero darle una mano? Il punto è che lei non è nelle condizioni di rifiutare un aiuto tanto generoso: sua madre è morta ormai da un paio di anni, e suo padre si è risposato, costringendola a trasferirsi dall’altra parte del Paese, in un posto che odia con un fratellastro che odia ancora di più. Ecco perché Jessie non può fare altro che fidarsi: presto, Un Perfetto Sconosciuto diventa il suo migliore amico, e lei decide che è arrivato il momento di incontrarlo. Ma, si sa, ci sono segreti che è meglio non svelare mai…

 

Commento: Un romance young adult insolito, dato che non si conosce il protagonista maschile e sarà svelato, posso spoilerarvelo, solo alla fine del romanzo. A prima vista avevo classificato questo romanzo come quei young adult molto incentrati sull'aspetto introspettivo della protagonista e sui suoi drammi familiari, un po' alla Colleen Hoover per intenderci. Infatti la protagonista è Jessie, una giovane che ha perso la madre e ha visto il padre risposarsi con una donna che lei non riesce ad accettare. Anche il suo ammiratore segreto, che la contatterà via mail con lo pseudonimo di Perfetto Sconosciuto, ha subito un trauma dopo la morte della sorella. Gli elementi per un grosso dramma, quindi, ci sono tutti. Ma in realtà la scrittura di Julie Buxbaum è incredibilmente fresca e ironica. Se da una parte, dunque, soffriamo per la mancanza della madre insieme a Jessie, dall'altra ridiamo per la sua amicizia con Dri e con Scar, e per tutti quegli aneddoti che contraddistinguono il liceo, soprattutto se non sei fra i più popolari della scuola. A mio avviso, è fin troppo chiaro CHI sia in realtà Perfetto Sconosciuto, ma Jessie brancola nel buio per un po', passando da un sospetto all'altro, fino alla rivelazione finale. Ora, questo romanzo non fa parte di una serie, eppure secondo me ci starebbe benissimo un seguito. Infatti dopo aver patito a lungo per vedere i due protagonisti insieme, non è possibile che il romanzo finisca con il capitolo del loro incontro! Avrei voluto vedere di più loro due finalmente insieme. Comunque nonostante questo è un romance young adult con i fiocchi, ben costruito ( soprattutto nelle parti in cui la narrazione si intervalla alle mail e agli sms in un gioco di incastri) e divertente, nonostante le tematiche trattate. Meravigliose le parti in cui via mail i due protagonisti si scambiano segreti reciproci. Come voto do un 8-, soltanto perchè mi è rimasto l'amaro in bocca per la mancanza di più scene fra i protagonisti. Baci BookLovers e alle prossime letture!

 

Mi chiamo Ornella, ho 26 anni, sogno di fare la scrittrice e di lavorare come copywriter per una casa editrice e... questo è il mio blog! Scriverò di libri e di tutto quello che mi passa per la testa, per contattarmi usate l'indirizzo qui sotto e se volete sapere qualcosa in più su di me cliccate sul pulsante ^.^

Email:

ornelladeluca91@gmail.com

Seguitemi anche su Radio Street 103.3 fm e su www.radiostreet.it ogni Giovedì alle 13 per parlare di Cinema indipendente. CI RISENTIAMO A SETTEMBRE!
'I colori del vetro' Youfeel Rizzoli, mio romanzo pubblicato il 24 febbraio :)
Ecco il mio romanzo 'Il sacrificio degli occhi', cliccate sulla copertina per leggere la trama e acquistarlo su Amazon!

Gestisco anche una pagina Facebook sull'amore per la lettura da più di 12 000 fans (Coffee, books and a fair amount of dreams) e un account Instagram collegati entrambi al blog, eccoli qui:

Pagine amiche

Collaborazioni con case editrici e agenzie letterarie

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
Ornella De Luca, Messina